Musiche

Inno del Carnevale di Ivrea (Banda e Coro Alpino)

ascolta

Una volta anticamente
Egli è certo che un Barone
Ci trattava duramente
Con la corda e col bastone;
D’in sull’alto Castellazzo,
Dove avea covile e possa,
Sghignazzando a mo’ di pazzo
Ci mangiava polpa ed ossa.
E sui ruderi ammucchiati,
Dame e prodi in bella mostra,
Sotto scarli inalberati
Noi veniamo a far la giostra:
Su quei greppi, tra quei muri,
Che alla belva furon tana,
Suonan pifferi e tamburi
La vittoria popolana.
——————– ——————–
Ma la figlia d’un mugnaro
Gli ha insegnato la creanza,
Che rapita all’uom più caro
Volea farne la sua ganza.
Ma quell’altra prese impegno
Di trattarlo a tu per tu:
Quello è stato il nostro segno,
E il Castello non c’è più.
Non v’è povero quartiere
Che non sfoggi un po’ di gale,
Che non canti con piacere
La Canzon del Carnevale.
Con la Sposa e col Garzone
Che ad Abbà prescelto fu,
Va cantando ogni rione:
Il Castello non c’è più.

 

 

PIFFERATE ( Pifferi e Tamburi)

El Titàu (San Gra) – Monferrina*
Pifferata legata alla Parrocchia di San Grato
(ascolta)
La Cavallina – Marcia*
Pifferata senza nome che negli anni è diventata “la Cavallina” dedicata a Pierfausto Cavallo
(ascolta)
La Pierina – Monferrina
Pifferata proveniente dal repertorio musicale di Borgofranco d’Ivrea.
(ascolta)
La Serafina – Marcia*
Pifferata senza nome che negli anni è diventata “La Serafina” dedicata a Serafino Actis Perino
(ascolta)
Rantantiro – Marcia*
Pifferata che per tradizione si suona in Piazza di Città, seguita da San Salvatore, pifferata della parrocchia omonima. All’uscita della mugnaia, la sera del Sabato Grasso, Pifferi e Tamburi salutano la nuova Violetta suonando per due volte il Rantantiro
(ascolta)
San Salvatore – Marcia*
Pifferata legata alla Parrocchia di San Salvatore
(ascolta)
La Volpera – Monferrina*
Pifferata senza nome che negli anni è diventata “La Volpera” Dedicata a Dante Volpe
(ascolta)
La Quarenta ‘d Culòto-monferrina*
Pifferata senza nome dedicata a “Culoto” Francesco Boaro, mazziere dei primi del 900.
(ascolta)
La Quarenta Nuova – Marcia* (ascolta)
La Ciavranòta-Monferrina* (ascolta)
La Francese (S. Lorenzo) – Marcia*
Pifferata legata alla Parrocchia di San Lorenzo
(ascolta)
San Domenico (San Maurizio) – Monferrina*
Pifferata legata alla parrocchia di San Maurizio
(ascolta)
La Lenta (San Pietro) – Marcia*
Pifferata legata alla parrocchia di San Pietro e San Donato
(ascolta)
Della Stazione – Marcia*
Pifferata che per tradizione si suona nei pressi della stazione ferroviaria
(ascolta)
La Cecca-San Michele – Monferrina* (ascolta)
Passo di Carica – Marcia Militare*
Pifferata la cui cadenza segna il passo militare del gruppo
(ascolta)
Degli Abbà – Marcia*
Pifferata che per tradizione viene suonata il Giovedì Grasso prima della presentazione degli Abbà al Vescovo
(ascolta)
Dei Preti – Marcia*
Pifferata che si suona entrando e uscendo dal Vescovado
(ascolta)
Sacro Cuore – Monferrina*
Pifferata legata alla parrocchia del Sacro Cuore
(ascolta)
La Bella Gigogin – Monferrina*
Pifferata di epoca risorgimentale che per tradizione si suona come ultima alla chiusura del Carnevale, il Martedì Grasso, prima del tradizionale saluto “Arvedze a Giobia ‘n bot”
(ascolta)
Delle Bandiere – Marcia*
Pifferata che per tradizione viene eseguita all’inizio della sfilata il Giovedì Grasso.
(ascolta)
La Generala – Marcia*
Pifferata che viene suonata in onore del Generale. Per tradizione si suona solo ed esclusivamente in presenza del Generale in divisa
(ascolta)
Il Valzer*
Pifferata che si suona a piede fermo.
(ascolta)
Il Cielo Incantato – Marcia
Pifferata che si suona a piede fermo
(ascolta)
Il Contrattempo
Pifferata che si suona a piede fermo
La Melina – Monferrina*
Pifferata senza nome che negli anni è diventata “La Melina” dedicata a Emanuele “Mele” Musso
(ascolta)
La Quarenta di Roberto – Marcia*
Pifferata senza nome prediletta dal primo piffero Roberto Revel Chion
(ascolta)
La Monferrina di Roberto – Monferrina*
Pifferata senza nome prediletta dal primo piffero Roberto Revel Chion
(ascolta)
Marcia n° 19
Pifferata senza titolo proveniente dalle trascrizioni del M° Angelo Burbatti
Le Diane sono pifferate eseguite a piede fermo. Per tradizione vengono suonate all’uscita degli Abbà, durante la Cerimonia delle Zappate e durante l’Abbruciamento degli Scarli
La DianaCuntratemp* (ascolta)
La Diana – La Mirella* (ascolta)
La Diana – La Teresa* (ascolta)
La Diana* (ascolta)
La Diana del Nino* Questa pifferata negli anni è divantata “La Diana del Nino” in ricordo di Giovanni Fornero Monia, componente e Primo Piffero del Gruppo (ascolta)
La Marcia Funebre*
Pifferata che per tradizione viene eseguita esclusivamente durante il Funerale del Carnevale. La prima parte è suonata dai soli pifferi fino alle note alte del Primo Piffero. Segue la seconda parte che viene suonata dai soli tamburi “muti” (senza la cordiera) e consiste in un rullo continuo. Si procede in questo modo, alternando le due esecuzioni fino alla fine del Funerale.
(ascolta)

* Tratte da “Pifferi e Tamburi di Ivrea
Edizioni Musicali Pitetti – Ivrea
Realizzazione SMC Records – Ivrea


  Sito realizzato con il supporto di  ICAS spa